E' sbocciato qualcosa di strano - Attori per caso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Spettacoli
Titolo"E' SBOCCIATO QUALCOSA DI STRANO"
AutoreGiovanni FALDUTO
RegiaLaura LOMBARDO
Produzione musicaleJimmy MORELLI
CoreografiePatrizia CUVELLO
Direttore di scenaMary CAPRIOLI
Tecnici audio/luciJimmy MORELLI & Marco BIANCHI
Interpreti
GiulianoRoberto CAVIGIOLI
Stefania: Tiziana MECCA
Tonia : Romina CRISTALLO
Igor : Marco CAVIGIOLI
Sig.ra Cochet: Emilia RUSSO
Colonnello Cochet: Alessandro TESTA
Pasquale: Marco BONINI
Bebert: Paolo BONFANTI
La Mora: Vanda PREITI
Ballerini
Patrizia CUVELLO
Vanda PREITI
Angelo ANZINI

E’ sbocciato qualcosa di strano è il nuovo divertente Spettacolo che vede impegnata la Compagnia  degli 
Attori per Caso, diretta da Laura Lombardo.
Si tratta di una deliziosa commedia, impregnata di situazioni pazze e continui malintesi in cui viene celebrata la perenne favola dell’amore e le vicissitudini della coppia fatta e rifatta con una variante di dosi ed ingredienti che danno l’impressione di passare dalla favola di “Cenerentola” ,attraverso “Pretty Woman”, per rispecchiarci nei giorni nostri.
Giuliano (Roberto Cavigioli), brillante dentista e scapolo per vocazione, finge di essere sposato per non subire le avances della nuova giovane fidanzata Tonia (Romina Cristallo), che disperata per il suo comportamento, decide di togliersi la vita. Commosso per il gesto, promette di sposarla, non appena avrà divorziato.  
Costretto quindi a “trovarsi” una moglie, coinvolge la sua fedelissima ed integerrima segretaria Stefania (Tiziana Mecca) di lui peraltro intimamente innamorata. L’intrecciarsi delle vicende con altri personaggi quali il faccendiere Bebert (Paolo Bonfanti) con la sua ragazza (Vanda Preiti), il galante Colonnello Cochet (Alessandro Testa) e la sua viziata consorte Marisa (Emilia Russo), il vicino squattrinato Igor (Marco Cavigioli) e Pasquale (Marco Bonini) un esilarante emigrato pugliese, non faranno che complicare la vita a Giuliano. Costretto troppo spesso ad inventansi menzogne, non farà altro che peggiorare, di momento in momento, la situazione.
Trovate esilaranti, sketch, situazioni paradossali e imbarazzanti, accompagnate dalla produzione musicale a cura di Jimmy Morelli e dalle frizzanti coreografie di Patrizia Cuvello, in questa rappresentazione sono un continuo pretesto per ridere e divertirsi.
E, come tutte le favole, il tutto si concluderà con un lieto (ed inaspettato) fine.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu